ALLUCE RIGIDO: CAUSE E SINTOMI

Introduzione

 L’alluce rigido è un termine coniato nel 1887 da Cotteril  per descrivere un’affezione degenerativa e progressiva dell’articolazione metatarso-falangea dell’alluce in cui i sintomi principali erano costituiti dalla perdita di movimento articolare e dal dolore.

Da allora tale termine e’ rimasto di uso comune per descrivere tale  sindrome legata alla degenerazione articolare della prima articolazione metatarso falangea che rappresenta la causa più frequente di artrosi a livello del piede, presente nel 2,5% della popolazione sopra i cinquant’anni.

Quali sono le cause dell’alluce rigido?

 Differenti meccanismi eziologici sono coinvolti nel suo sviluppo, e l’anamnesi clinica e gli esami radiologici sono indispensabili per condurre alla sua precisa diagnosi e poter stabilire l’esatto stadio evolutivo con la finalità di instaurare un trattamento adeguato per ogni specifico caso.

L’Alluce rigido primario

 Nella  maggior parte dei casi di alluce rigido l’artrosi cosi’ come in altri distretti e’ primaria, non ne conosciamo cioe’ le cause esatte , sebbene siano stati presi in considerazione  e descritti molti fattori predisponenti.

L’argomento piu’ dibattuto è il primo metatarso elevato come possibile causa scatenante.

L’elevazione del primo metatarso rispetto ai metatarsi laterali (B) costante in tale tipo di affezione crea infatti un’incongruenza a livello articolare ostacolando lo scorrimento della falange sulla testa metatarsale e generando un conflitto nella porzione supero-dorsale dell’articolazione causa di usura cartilaginea e produzione di osteofiti.

Non è chiaro pero’ se il primo metatarso elevato sia  una conseguenza o la causa iniziale di tale patologia, considerando soprattutto che l’elevazione del primo metatarso rispetto ai metatarsi minori è presente in quasi due terzi dei piedi completamente normali e asintomatici,  e potrebbe essere  secondario ad un aumento di ampiezza della testa metatarsale o conseguenza della retrazione della fascia plantare.

Un ruolo infatti sicuramente  fondamentale nella patogenesi della alluce rigido è rappresentato dalla retrazione dei tessuti molli plantari in particolare dei muscoli intrinseci e della fascia plantare specie della sua banda mediale e  dalla fibrosi del flessore lungo dell’alluce alla sua giunzione miotendinea dietro al malleolo interno.

La retrazione di tali strutture vincola l’alluce in flessione spostando in basso il centro di rotazione dell’articolazione metatarso falangea creando cosi’ un conflitto tra la porzione dorsale della falange e la metà dorsale della prima testa metatarsale che alla lunga si manifesta con erosione della cartilagine articolare e produzione di osteofiti.

Tale retrazione puo’ essere rilevata anche in assenza di dolore e degenerazione artrosica nel cosiddetto alluce rigido funzionale in cui l’accorciamento del sistema achilleo- calcaneo- plantare ostacola l’estensione dell’alluce, che puo’ essere diagnosticato flettendo dorsalmente la caviglia e il primo metatarso con una mano in modo da mettere in tensione le strutture tendinee plantari ed estendendo contemporaneamente l’alluce con l’altra in modo da apprezzare l’eventuale limitazione articolare.

Anche altri fattori strutturali o biomeccanici possono  predisporre allo sviluppo dell’alluce rigido.

La forma piatta o a  V della testa metatarsale sono tipici dell’alluce rigido  e comportano maggior incongruenza articolare della prima metatarso-falangea

Cosi’ pure l’eccessiva lunghezza del primo metatarso (index plus) può portare ad un incremento della pressione articolare e quindi a un successivo sviluppo di artrosi  in particolare se associato a una formula digitale  di tipo egizio, in cui l’alluce e’ piu’ lungo delle altre dita.

L’alluce rigido secondario

 

Tra le forme di alluce rigido secondarie invece  la causa più frequente è rappresentata dai

 traumi a causa del danneggiamento cartilagineo  da impatto diretto, e soprattutto dai

 microtraumi, legati a  meccanismi di iperestensione e iper flessione i quali generano anomale forze compressive, si pensi ad esempio ad alcune discipline  come la danza classica.

Anche le cause infiammatorie come artrite reumatoide e artrite siero negative così come le

malattie metaboliche tra cui la gotta possono causare un coinvolgimento articolare che sviluppa secondariamente un alluce rigido.

L’osteocondrite dissecante puo’ essere causa di alluce rigido, quando si manifesta  sulla superficie convessa dell’articolazione metatarsale per la convergenza di forze di impatto.

Quali sono i sintomi dell’alluce rigido? 

  • Il dolore,
  • la tumefazione periarticolare e
  • la diminuzione della dorsiflessione dell’alluce

sono le tre componenti che caratterizzano la sintomatologia dell’alluce rigido.

Inizialmente il dolore è avvertito solamente ai gradi estremi di escursione articolare così come la limitazione del movimento inizialmente non viene avvertita dal paziente ma viene rilevata  dall’esaminatore alla flessione dorsale passiva dell’alluce rispetto al piede controlaterale.

Sempre nella fase iniziale il dolore viene avvertito solamente camminando sulle punte o durante la corsa e l’attività sportiva.

Con l’evoluzione della degenerazione artrosica il dolore si manifesta anche durante la deambulazione, compare un aumento di volume della zona articolare legata alla produzione di osteofiti dorsali i quali portano a una progressiva riduzione dell’articolazione fino all’ anchilosi dolorosa.

L’alluce rigido influenza anche il modo di camminare.

La mancata flessione dorsale dell’alluce obbliga infatti il paziente a ruotare esternamente il piede per terminare il passo sovraccaricando i metatarsi esterni con possibile comparsa di metatarsalgia e neuroma di morton che spesso si associano all’alluce rigido.

A livello dell’alluce inoltre noteremo per compenso l’iperestensione della articolazione interfalangea con comparsa di un callo plantare al di sotto di tale articolazione

Infine l’attrito degli osteofiti dorsali contro la scarpa è spesso responsabile di una borsite permanente con arrossamento cutaneo e possibile presenza di nevriti per il coinvolgimento del nervo cutaneo dorsale.

Scopri di piu…. Link alluce rigido

Scopri di più